Elio Germano e Teho Teardo al 59° Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo - Riviera24 (2022)

Cervo. Luglio si chiude con una settimana ricchissima per il Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo. La programmazione prosegue con una data di eccezione: venerdì 29 luglio la piazza dei Corallini diventa palcoscenico per Viaggio al Termine della Notte, liberamente ispirato al capolavoro di Louis Ferdinand Céline ©Editions Gallimard. Elio Germano e Teho Teardo portano in scena il capolavoro di Louis Ferdinand Céline in una versione completamente rinnovata nelle musiche e nei testi. Lo spettacolo è il secondo appuntamento che segna la nuova partnership che il Festival di Cervo stringe con il Festival Borgate dal Vivo, nell’intento di valorizzare scorci preziosi e suggestivi di un’Italia lontana dalle metropoli. Una partnership che si concretizza nella condivisione di alcuni spettacoli inseriti in entrambi i cartelloni: un modo per rafforzare e ampliare i circuiti, creando connessioni culturali che permettono in particolare l’accoglienza di artisti stranieri, valorizzati dalla possibilità di effettuare due tappe, in terra ligure e piemontese.

Avvalendosi della straordinaria sensibilità interpretativa di Elio Germano, Teardo ripercorre musicalmente alcuni frammenti del “Viaggio” restituendo, in una partitura inedita, la disperazione grottesca di questo capolavoro di scrittura che ritrova nuove dinamiche espressive nella combinazione di archi, chitarra e live electronics. Una fusione di sonorità cameristiche che guardano a un futuro tecnologico nel quale, le immagini evocate dal testo di “Viaggio al termine della notte” interpretato da Elio Germano, si inseriscono nelle atmosfere cinematiche di Teho Teardo; un succedersi di eventi sonori e verbali dove la voce esce dalla sua dimensione tradizionale fino a divenire suono. In quel suono Teardo crea un ambiente nel quale la voce di Germano può suggerirci nuove prospettive sulle disavventure di Bardamu e gli orrori della guerra mondiale che travolge le relazioni tra gli uomini quanto i continenti. Il pessimismo sulla natura umana, sulle istituzioni, sulla società e sulla vita in generale, diviene inconsolabile fino a non conceder più alcuna speranza al consorzio umano. La scenografia è quasi inesistente. Il palco, scarno e immerso nel buio, lascia spazio a una scrittura dalla spiccatissima natura, una partitura “impressionista” che diventa essa stessa narrazione e si fa interprete del genio di Céline. Conosciutisi sul set de Il passato è una terra straniera di Daniele Vicari, Elio Germano e Teho Teardo sono legati da una sincera amicizia e da una solida affinità artistica e hanno deciso di mettere in piedi “Viaggio al termine della notte“ di Céline in occasione di un Festival al Palaexpo, in cui gli fu chiesto un intervento su un testo. Quello che doveva essere un singolo episodio è diventato invece una tournée che a distanza di anni non si è mai conclusa. Significativa la data d’esordio dello spettacolo nel 2012: quella Genova nella quale è ambientato Diaz dello stesso Vicari, film che vede ancora impegnati i due artisti, l’uno come attore e l’altro come autore della colonna sonora.

Il Festival 2022
La 59esima edizione del Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo, in linea con il suo percorso di crescita e maturazione di oltre mezzo secolo di musica, vede anche per questo 2022 un calendario trasversale e aperto ai generi. 18 date, fino al 29 agosto, e svariate location rederanno ricco il calendario 2022 parte, quest’anno, del progetto Lento – Cervo borgo di cultura sostenibile, che vede il Comune di Cervo, insieme alla Proloco Progetto Cervo e alla Cooperativa di Comunità

Il Pollaio Aperto
Lento è un ambizioso piano di valorizzazione culturale del borgo premiato con la vittoria del bando In Luce di Fondazione Compagnia di San Paolo, al quale il Comune di Cervo partecipa insieme a Proloco Progetto Cervo e alla Cooperativa di Comunità Pollaio Aperto. Lavorando sull’identità culturale del borgo, storica sede di cenacoli culturali e ritrovo di artisti, letterati e musicisti, Lento guarda allo sviluppo turistico di Cervo ma anche al rafforzamento della sua comunità. Da qui l’ottica di sostenibilità che connota il progetto e le sue azioni, dedicate alla riscoperta del territorio all’insegna della bellezza, della natura e della cultura come snodi di relazioni, ma anche alla ricerca dei ritmi lenti, che contrastano con la frenesia della città.

Armonizzando le diverse anime culturali di Cervo – dalla tradizione letteraria riaffermatasi con Cervo ti Strega al Festival ideato da Sándor Végh nel 1964 – Lento ambisce a diventare una vera e propria piattaforma centrata sull’identità culturale con cui fare di Cervo uno spazio di inclusione e apertura, un luogo che vede al centro la cura del territorio e delle persone, dove possono convivere abitanti e turisti abitudinari o di passaggio. Lento è realizzato con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando «In luce. Valorizzare e raccontare le identità culturali dei territori» della Missione Creare attrattività dell’Obiettivo Cultura, che mira alla valorizzazione culturale e creativa dei territori di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta rendendoli più fruibili e attrattivi per le persone che li abitano e per i turisti, in una prospettiva di sviluppo sostenibile sia sociale sia economico.

Prossimi appuntamenti
31 luglioore 21.00 Area naturalistica Parco del Ciapà, La Poesia vola!
2 agosto ore 21.30 Piazza dei Corallini, Dimitri Smirnov – violino, viola; Dario Bonuccelli-pianoforte
venerdì 5 agosto ore 21.30 Piazza dei Corallini, Alexander Lonquich – pianoforte, Quartetto d’archi Shaboruz
9 agosto Piazza dei Corallini ore 21.30, Anton Gerzenberg – pianoforte,
12 agosto ore 21.30 Piazza dei Corallini ore 21.30, Moroni Bonaccorso Angelucci trio
16 agosto ore 21.30 Piazza dei Corallini ore 21.30, Sergey Tanin – pianoforte
18 agosto ore 21.30 Cipressa, Chiesa Fortezza di S. Pietro, fraz. Lingueglietta , 3D Trio
19 agosto ore 21.30, Piazza dei Corallini, Sergey Tanin – pianoforte
21 agosto ore 21.30 Oratorio di Santa Caterina, Ring Around Quartet – Gioco di voci,
23 agosto ore 21.30 Cervo, Piazza dei Corallini Wooden Elephant String Quintet
26 agosto ore 21.30 Cervo, Piazza dei Corallini, Fabio Concato – Recital unplugged
29 agosto ore 21.30 Cervo, Piazza dei Corallini, Giuseppe Gibboni – violino, Fabio Silvestro – pianoforte

Biglietteria e informazioni
È possibile acquistare i biglietti del Festival in prevendita sul sito www.cervofestival.com, presso le agenzie accreditate (Cervo: Ufficio informazioni turistiche; Diano Marina: Dianatours; Pietra Ligure: Agenzia Viaggi Mamberto; San Bartolomeo al Mare: Gianna Giusto Viaggi; Imperia: Libreria Ubik, Felcar Viaggi) oppure il giorno stesso dell’evento, in loco. I titoli di ingresso con posti a sedere sulla gradinata di accesso alla Chiesa dei Corallini saranno acquistabili esclusivamente la sera dello spettacolo presso la biglietteria allestita all’interno dell’Oratorio di S. Caterina. Le riduzioni per studenti e bambini verranno applicate esclusivamente agli ingressi con posto a sedere sulla gradinata. Per gli spettacoli del 24 e 31 luglio i biglietti omaggio per i bambini fino ai 10 anni saranno disponibili solo al botteghino la sera dello spettacolo. Il 59° Festival di Cervo 2022 garantisce l’ingresso gratuito alle persone diversamente abili. È inoltre attivo un servizio di accompagnamento curato dal personale della Croce d’Oro di Cervo, presente a tutti gli spettacoli in Piazza dei Corallini. Ogni informazione su programma, biglietteria e logistica su www.cervofestival.com.

Il Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo è sostenuto da Regione Liguria, Provincia di Imperia, Comune di Cipressa, Camera di Commercio Riviere di Liguria, Fai – Fondo Ambiente Italiano, Fratelli Carli, Lions Club Imperia Host, Confindustria Imperia, Proloco Progetto Cervo, Cooperativa di Comunità Pollaio Aperto. Rai Radio 3 è media partner dell’evento, che ha ottenuto
il patrocinio di Rai Liguria. Il Festival collabora inoltre con Borghi più Belli d’Italia, Concours Géza Anda, Borgate dal Vivo, Festival Teatrale di Borgio Verezzi, Levanto Music Festival – Massimo Amfiteatrof, Società dei Concerti La Spezia, Associazione Amici di Paganini, ARD International Music Competition Munich, Club Tenco, GOG Giovine Orchestra Genovese, Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo. Si ringraziano Il Giardino dell’Edilizia, Hotel Rossini al Teatro, Fratelli Carli C. Bechstein Pianosolo.

Il 59° Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo 2022: dal 15 luglio al 29 agosto 18 spettacoli fra Classica, Jazz, teatro e ambiente

Dal 15 luglio al 29 agosto 2022 diciotto spettacoli fra grande musica da camera, jazz, canzone d’autore, teatro, poesia, ecosostenibilità ed esperienze inclusive. I biglietti di tutti gli spettacoli del 59° Festival di Cervo, dal 15 luglio al 29 agosto 2022 , sono acquistabili online.. Oltre alla Piazza dei Corallini , consueto palcoscenico sul mare, e alla Chiesa di San Giovanni , si aggiungeranno tra le location l’ Oratorio di Santa Caterina , edificio romanico nel cuore del borgo, e il Parco del Ciapà , un luogo immerso nella natura che tornerà a ospitare spettacoli.. Si prosegue martedì 19 luglio nella Chiesa di San Giovanni Battista con un concerto per organo e voci con Mario Ciferri e il Genova Vocal Ensemble diretto da Roberta Paraninfo , evento in collaborazione con Associazione Rapallo Musica – Armonie sacre percorrendo le terre di Liguria e con Lions Club Imperia Host.. La serata sarà dedicata alle musiche del Marocco con il gruppo Gnawa Bambara che presenterà “ Musicycle “, un concerto a zero impatto ambientale .. Martedì 26 luglio la Piazza dei Corallini accoglierà il concerto del Quartetto d’archi Van Kuijk , realizzato in collaborazione con Società dei concerti La Spezia – Festival Paganiniano di Carro e con FAI Liguria.. Il mese di luglio si conclude domenica 31 con un appuntamento per bambini nel Parco del Ciapà, ovvero “ La Poesia vola !. Il jazz tornerà sul palcoscenico dei Corallini venerdì 12 agosto con il trio Moroni Bonaccorso Angelucci , mentre nel cuore del mese si svolgerà la residenza artistica , novità dell’edizione 2022, di Sergey Tanin , giovane e talentuoso pianista che nell’estate del 2021 si esibì al Festival di Cervo ottenendo uno straordinario successo coronato da cinque bis.. Sergey Tanin unirà le forze con il 3D Trio sulla piazza dei Corallini martedì 16 agosto , in collaborazione con Levanto Music Festival – Massimo Amfiteatrof e con il FAI Liguria, ma anche venerdì 19 agosto in collaborazione con GOG – Giovine Orchestra Genovese.. All’ Oratorio di Santa Caterina si esibirà l’ensemble Ring Around Quartet con “ Gioco di voci “, spettacolo dedicato alla musica del Cinquecento e Seicento.. La collaborazione del 59° Festival di Cervo con il Club Tenco porterà, venerdì 26 agosto , il recital unplugged di Fabio Concato per il consueto appuntamento di Cervo incontra il Premio Tenco.. PROGRAMMA DEL 59° FESTIVAL Tutti i concerti e gli appuntamenti del Festival, dal 15 luglio al 29 agosto 2022. GLI ARTISTI DEL 59° FESTIVAL Fabio Concato, Giuseppe Gibboni, Elio Germano, Sergey Tanin: scopri gli artisti del Festival

L’edizione numero 59 del Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo è pronta a portare la grande musica e i suoi protagonisti sulla magica Piazza dei Corallini, per un programma culturale ricco e prezioso che riempirà di bellezza l’estate 2022.

Oltre alla Piazza dei Corallini, consueto palcoscenico sul mare, e alla Chiesa di San Giovanni, si aggiungeranno tra le location l’Oratorio di Santa Caterina, edificio romanico nel cuore del borgo, e il Parco del Ciapà, un luogo immerso nella natura che tornerà a ospitare spettacoli.. Si prosegue martedì 19 luglio nella Chiesa di San Giovanni Battista con un concerto per organo e voci con Mario Ciferri e il Genova Vocal Ensemble diretto da Roberta Paraninfo, evento in collaborazione con Associazione Rapallo Musica – Armonie sacre percorrendo le terre di Liguria e con Lions Club Imperia Host.. Martedì 26 luglio la Piazza dei Corallini accoglierà il concerto del Quartetto d’archi Van Kuijk , realizzato in collaborazione con Società dei concerti La Spezia – Festival Paganiniano di Carro e con FAI Liguria.. Il jazz tornerà sul palcoscenico dei Corallini venerdì 12 agosto con il trio Moroni Bonaccorso Angelucci, mentre nel cuore del mese si svolgerà la residenza artistica, novità dell’edizione 2022, di Sergey Tanin, giovane e talentuoso pianista che nell’estate del 2021 si esibì al Festival di Cervo ottenendo uno straordinario successo coronato da cinque bis.. Il Festival si chiuderà lunedì 29 agosto con un evento in collaborazione con il Comune di Genova e il Concorso Violinistico “Premio Paganini”.

Sabato 28 aprile alle ore 21 ACS Abruzzo Circuito Spettacolo presenta un evento teatrale da non perdere, Elio Germano e Teho Teardo portano in scena al Teatro Comunale di Teramo “Viaggio al termine della notte” liberamente tratto dal capolavoro di Louis-Ferdinand Céline in una versione completamente rinnovata nelle musiche e nei testi. Teardo ripercorre musicalmente alcuni …

Teardo ripercorre musicalmente alcuni frammenti del “ Viaggio ” restituendo, in una partitura inedita, la disperazione grottesca di questo capolavoro di scrittura che ritrova nuove dinamiche espressive nella combinazione di archi, chitarra e live electronics.. In quel suono Teardo crea un ambiente nel quale la voce di Germano può suggerirci nuove prospettive sulle disavventure di Bardamu e gli orrori della guerra mondiale che travolge le relazioni tra gli uomini.. Germano e Teardo hanno deciso di mettere in piedi Il Viaggio di Céline, in occasione di un Festival al Palaexpo, in cui gli fu chiesto un intervento su un testo.. Elio Germano ha interpretato nel 2016 il ruolo di San Francesco nel film “Il Sogno di Francesco”, diretto dai registi francesi Renaud Fely e Arnaud Louvet; sono poi usciti (nella primavera 2017) il film di Edoardo Falcone “Questione di Karma” con Fabio De Luigi e il film di Gianni Amelio “La tenerezza” con Renato Carpentieri, Giovanna Mezzogiorno, Micaela Ramazzotti.. Contemporaneamente al Viaggio al termine della notte e al tour internazionale di Nerissimo al fianco di Blixa Bargeld, Teardo ha recentemente collaborato con il regista e sceneggiatore Enda Walsh per la pièce Arlington, presentata in prima mondiale l’11 luglio in occasione del Galway International Arts Festival, e in cartellone all’Ann’s Warehouse di New York ad agosto 2017.. Teho Teardo ha composto anche le colonne sonora de La verità sta in cielo di Roberto Faenza e di altri due film presentati alla 73°edizione del festival di Venezia (Il più grande sogno di Michele Vannucci e Caffè di Cristiano Bortone).. Loop station e multieffetti sono le sue armi, un archetto da violino e un magnete che prolunga il suono gli “effetti speciali” , tocchi finali di una scrittura agile al punto da bastare a se stessa ma mai esagerata, sempre al servizio delle parole, un’esecuzione perfetta e una grande sintonia con la pur abilissima violoncellista.. Un capolavoro senza tempo, sempre attuale, sui cui temi è bene non perdere l’occasione di tornare e riflettere.…Alla lettura di Germano – sussurrata e poi gridata, arrabbiata e a tratti rassegnata – si alternano le melodie taglienti come lame di Teardo (alla chitarra e al live elettronico).

You might also like

Latest Posts

Article information

Author: Pres. Lawanda Wiegand

Last Updated: 07/17/2022

Views: 5487

Rating: 4 / 5 (51 voted)

Reviews: 82% of readers found this page helpful

Author information

Name: Pres. Lawanda Wiegand

Birthday: 1993-01-10

Address: Suite 391 6963 Ullrich Shore, Bellefort, WI 01350-7893

Phone: +6806610432415

Job: Dynamic Manufacturing Assistant

Hobby: amateur radio, Taekwondo, Wood carving, Parkour, Skateboarding, Running, Rafting

Introduction: My name is Pres. Lawanda Wiegand, I am a inquisitive, helpful, glamorous, cheerful, open, clever, innocent person who loves writing and wants to share my knowledge and understanding with you.